Viaggi all'estero: Moto a Bali

Scritto da Kayla Meirinho

8 settembre 2020

Viaggi

Guidare in un Paese straniero può essere difficile per molti motivi. Può capitare di imparare a guidare per la prima volta, di guidare su un lato a cui non si è abituati, di guidare un tipo di veicolo diverso (una moto invece di un'auto) e possono esistere differenze nelle regole e nelle abitudini stradali rispetto a quelle di casa. Tuttavia, è anche molto liberatorio poter guidare dove si vuole e non dover fare affidamento sulle app di trasporto.

Se andate a Bali, aspettatevi moto ovunque. I trasporti pubblici non sono facili da trovare, tranne gli autobus tra le città più grandi. In alternativa potreste noleggiare un'auto, ma a meno che non vogliate affrontare strade strette e traffico intenso, conducenti imprevedibili e guida a sinistra (questo è più un problema se siete abituati a guidare a destra), potreste decidere di imparare ad andare in moto.

Requisiti per la licenza 

Il noleggio di una moto è rapido, economico e non richiede una patente di guida valida. Tecnicamente è necessaria una patente di guida internazionale, che va richiesta nel proprio Paese. È possibile ottenere una patente turistica balinese temporanea, solo se si è in possesso di KITAS/ Visti di lunga durata per l'Indonesia. Avendo noleggiato biciclette da quattro persone/imprese diverse, non mi è mai stato chiesto un certificato di patente di alcun tipo o se sapessi guidare. Hanno scattato una foto del mio documento d'identità per tenere traccia della bicicletta noleggiata. La polizia potrebbe fermarvi e multarvi se non avete la patente, ma nella mia esperienza di quasi sei mesi non ho mai ricevuto una multa e non sono mai stato fermato. 

Noleggio di una moto

Noleggiare una moto è economico e più a lungo si noleggia, più è conveniente. È anche un periodo strano per Covid-19, poiché i prezzi sono stati ridotti per la maggior parte dei noleggi di moto, auto e case. Ho pagato 500 000 IDR per la mia moto al mese (circa $50 canadesi) e ho pagato circa $3.00 CAN per fare il pieno ogni pochi giorni.

Imparare a guidare

Potete insegnare a voi stessi o assumere qualcuno che vi insegni. Se decidete per il metodo autodidattico, ecco i miei consigli:

  1. Iniziate lentamente e rimanete su strade più tranquille e larghe, con molto spazio per commettere errori. Dare tempo al tempo. All'inizio è stato difficile trovare l'equilibrio e l'adattamento all'uso delle mani per accelerare e frenare mi è sembrato innaturale. In breve tempo è diventata una seconda natura, quindi continuate così.
  2. Non esercitatevi con qualcuno sulla schiena.
  3. Concentratevi sul controllo della moto con il peso e sull'inclinazione laterale in curva.

Precauzioni di sicurezza

Non si può prevedere cosa accadrà, per quanto si sia bravi a guidare. Gli incidenti capitano e prendere le dovute precauzioni può fare la differenza tra la vita e la morte in alcune situazioni. Siate preparati e consapevoli. Potete essere sicuri delle vostre capacità di guida, ma potete comunque subire lesioni per colpa di altri. Tenendo presente questo aspetto, ecco alcune precauzioni da prendere quando si guida una moto (con indicazioni specifiche per Bali).

Sicurezza personale

  • Guidate con il casco. Purtroppo a Bali capita di bere e guidare. Le persone escono, bevono un po' di Bintang (la famosa birra locale) e scelgono di guidare lo stesso. È una realtà spiacevole, quindi fate attenzione quando guidate, soprattutto la sera.
  • Indossate occhiali o un casco con visiera. Questo proteggerà gli occhi da sporco, rocce, insetti, pioggia e vento in generale. Se gli occhi si seccano o portate le lenti a contatto, portate con voi un collirio.
  • Tenete borse e oggetti di valore sotto il sedile. I piccoli furti sono comuni e stanno diventando sempre più frequenti da quando è iniziata la pandemia. L'economia di Bali è 80% dipendente dal turismo Molte persone sono senza lavoro a causa della mancanza di turismo. Alcuni sono diventati disperati. Le vittime diventano un bersaglio quando hanno telefoni in mano, borse lunghe o qualsiasi altra cosa facilmente afferrabile. Le donne sono particolarmente prese di mira. Di recente, le donne sono state spinte o tirate giù dalle loro biciclette, perquisite e derubate dei loro oggetti di valore. Alcune donne che indossano borse a tracolla sono state trascinate dietro una moto quando la cinghia della borsa non si è rotta, trascinandole a fianco della moto.

Sicurezza stradale

  •  L'Indonesia è un Paese con guida a sinistra, cosa di cui bisogna tenere conto se si è abituati a guidare a destra.
  • Le condizioni delle strade possono essere pessime. Non è raro incontrare buche, strade di ghiaia, sassi, pioggia, ecc. che rendono più facile far scivolare la bicicletta.
  • Le strade strette rendono difficile superare i veicoli più grandi; a volte è necessario accostarsi.
  • Molte strade non sono ben illuminate, il che può rendere difficile vedere ciò che si ha davanti. Gli animali possono comparire sulla strada, i cani possono inseguirvi. Molti incidenti si verificano quando gli animali compaiono inaspettatamente sulla strada.
  • La navigazione nel traffico intenso può essere travolgente. Grandi sciami di moto si fermano all'improvviso, le persone cambiano corsia o svoltano senza segnalare. Le persone sfrecciano davanti a voi anche se si tratta di uno spazio ridotto e vi si affiancano quasi manubrio contro manubrio.
  • Il suono del clacson indica che qualcuno vi sta sorpassando, che sta uscendo da una strada o che vuole attirare la vostra attenzione per assicurarsi che non vi venga addosso. Anche voi dovreste prendere l'abitudine di suonare il clacson, perché è il modo migliore per far capire a chi vi circonda che siete lì o state per fare qualcosa.
  • Manca la segnaletica stradale. Nel punto precedente si è detto che il suono del clacson è comune. In molti incroci manca un segnale di stop o di resa e quindi, suonando il clacson, si segnala che ci si sta avvicinando.
  • Le processioni o le cerimonie possono portare a strade chiuse. Questo può rendere difficile il percorso se si tratta di una strada che si percorre abitualmente, ma è bene usare il telefono o chiedere indicazioni ad altre persone.
  • La velocità sulle strade normali dei villaggi tende a non superare i 40 km/h, mentre sulle strade principali, come la Sunset Road, si raggiungono i 60-80 km/h.

Altre opzioni 

Se non avete esperienza o non vi sentite ancora a vostro agio nel guidare a Bali, non preoccupatevi. GoJek e Grab sono entrambe versioni simili di Uber. Con queste applicazioni potete chiamare una moto o un'auto e non vi costerà quasi nulla. La maggior parte delle corse in moto di circa 15 minuti vi costerà $1,50 canadesi. Se dovete percorrere distanze più lunghe con più persone, potete prendere un passaggio in auto per circa $10,00 canadesi per un viaggio di 45 minuti.

Prendere una decisione

Alla fine conoscete meglio voi stessi. Attenetevi a ciò che vi sembra più sicuro e confortevole. Le moto possono intimorire all'inizio, quindi un buon modo per decidere se volete imparare a guidarne una è quello di fare qualche giro su Grab o GoJek e abituarvi prima a stare su una moto!

Seguiteci e mettete "mi piace":

Articoli correlati

Israele, Palestina e la vostra copertura assicurativa

Israele, Palestina e la vostra copertura assicurativa

In questo momento, Sitata ha identificato e comunicato con tutti i viaggiatori interessati dagli eventi in corso. Se avete in programma un viaggio in Israele o nei Territori palestinesi nel prossimo futuro, vi informiamo di quanto segue. Il nostro assicuratore, United...

Manifestazioni di agricoltori in tutta Europa 

Manifestazioni di agricoltori in tutta Europa 

Negli ultimi mesi, l'Europa ha registrato un'impennata significativa delle proteste degli agricoltori che hanno provocato gravi disagi nei viaggi. Sono state segnalate azioni di protesta in Francia, Germania, Grecia, Polonia, Irlanda, Svizzera, Portogallo e in molti altri Paesi...